Suzuki New SWIFT è l’Auto Ufficiale del CIV 2017

La Federazione Motociclistica Italiana ha scelto New SWIFT 1.0 BOOSTERJET HYBRID come safety car del CIV - Campionato Italiano Velocità, di cui Suzuki è Official Sponsor
  • 11 maggio 2017

Suzuki è assoluta protagonista dell’edizione 2017 del Campionato Italiano Velocità. Oltre che con vari piloti al via nello schieramento, la filiale italiana scende in pista con New SWIFT nella versione 1.0 BOOSTERJET HYBRID, cui spetta il compito di accompagnare in griglia i partenti e di precederli, prima che compiano il giro di ricognizione.

Suzuki al centro della scena

Il Campionato Italiano Velocità ha preso il via a Imola e Suzuki è ancora una volta al centro della scena, di quella che è la massima espressione del motorsport a due ruote in ambito nazionale. Suzuki è infatti Official Sponsor dell’edizione 2017 del CIV, mentre SWIFT è l’Auto Ufficiale della manifestazione. A lei va dunque il duplice compito di piazzarsi al centro della pista prima del giro di formazione della griglia di partenza e di completare il giro di ricognizione anticipando i piloti, pochi attimi prima del via.

Cinque gli appuntamenti che completano il calendario del CIV: Misano (20 e 21 maggio), Mugello (1 e 2 luglio), di nuovo Misano (29 e 30 luglio), ancora Mugello (23 e 24 settembre) e infine Vallelunga (7 e 8 ottobre).

L’appoggio di Suzuki alla Federazione Motociclista Italiana va oltre la presenza di SWIFT in pista. L’organizzazione del CIV ha infatti a disposizione anche due VITARA 1.6 turbodiesel, il SUV ideale per chi cerchi comfort e sicurezza negli spostamenti tra un circuito e l’altro, con consumi contenuti e un design compatto e sportivo.

New SWIFT, DNA sportivo

La scelta delle Federazione Motociclistica Italiana non è casuale. Con la sua carrozzeria grintosa Suzuki SWIFT traspone su quattro ruote la sportività delle moto impegnate in gara nel CIV. Più corta (1cm), più larga (4 cm) e più bassa (3 cm) rispetto alla precedente generazione, Suzuki SWIFT è sempre pronta a scattare in avanti e a danzare tra le curve.

La nuova piattaforma HEARTECT garantisce una maggior rigidezza della scocca e una riduzione del peso fino a 120 kg rispetto al modello precedente, che porta New SWIFT a un peso a secco contenuto in 840 kg.

L’eccezionale rapporto peso/potenza e la perfetta regolazione dello sterzo e delle sospensioni regalano al conducente prestazioni esaltanti e grandi emozioni: sono doti che si apprezzano durante i passaggi tra i cordoli, per verificare le condizioni della pista a pochi istanti dallo spegnimento del semaforo.

La sportività di SWIFT è abbinata a un’eccezionale abitabilità (con una capacità di carico di 265 litri) e a una grande attenzione per l’ambiente. Un importante contributo è dato dal sistema ibrido SHVS (Smart Hybrid Vehicle by Suzuki) composto da un dispositivo ISG (Integrated Starter Generator) che integra tre componenti (generatore di corrente, motorino di avviamento e motore elettrico) in un solo elemento. Il sistema è completato da un pacco batterie agli ioni di litio posizionato sotto il sedile del guidatore. L’ibrido SHVS è il sistema ideale per auto compatte che, in combinazione con la piattaforma di nuova generazione e l’efficiente motore benzina 1.2 DUALJET da 90 CV, permette a Suzuki SWIFT HYBRID di limitare i consumi a 4,0 l/100 km nel ciclo combinato e le emissioni di CO2 in 90 g/km (versione 2WD). Questa tecnologia è disponibile anche sul motore BOOSTERJET che eroga una potenza di 112 CV e una coppia di 170 Nm già a 2000 giri/min, coniugando potenza, grazie al turbo benzina che garantisce una generosa quantità di coppia, e efficienza, grazie alla cilindrata ridotta e all’iniezione diretta di carburante. È proprio per la sua straordinaria efficienza che la FMI ha scelto la versione 1.0 BOOSTERJET HYBRID S 2WD come safety car del CIV.

Un Impegno totale

A conferma di una vocazione sportiva unica, che si sviluppa a 360 gradi nel Motorsport, Suzuki Italia è impegnata anche su due tradizionali fronti rallistici. In questa stagione si svolgono infatti la 10° edizione della Suzuki Rally Cup (Campionato WRC) e la 4° del Suzuki Rally Trophy (campionato CIR). I due trofei monomarca si corrono con SWIFT Sport 1600 R1B, una compatta sportiva dalle prestazioni eccellenti, e hanno l’obiettivo di dare a tutti – soprattutto ai giovani – un’opportunità per divertirsi, esprimere la propria passione e muovere i primi passi nel mondo del Motorsport in modo visibile e sostenibile, grazie a costi vivi di gara contenuti a fronte di un montepremi elevato. Accanto alla classifica assoluta e a quella per i navigatori, per i giovani è infatti prevista la graduatoria Junior, categoria riservata ai piloti Under 25.

Una formula sportiva in linea con i valori che da sempre rappresentano l’essenza della partecipazione di Suzuki nelle competizioni su due e quattro ruote: sportività, genuinità e rispetto delle regole e dell’avversario.

Back to top

I software utilizzati dal sito www.suzuki-autopiva.it possono utilizzare la tecnologia denominata "cookie", utilizzata per facilitare la navigazione all'utente. I cookies possono fornire informazioni in forma anonima che consentono il funzionamento di alcuni servizi di identificazione e tracciabilità del percorso di navigazione dell'utente. Utilizzando i servizi offerti da www.suzuki-autopiva.it accetti l'uso di cookies. In ogni caso è possibile, accedendo alle impostazioni del proprio browser, ricevere informazioni relative alla ricezione dei cookies, consentendo all'utente di eliminarli. Scopri di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi