Suzuki protagonista al Salone dell’Auto di Torino 2017

Dal 7 al 11 giugno 2017 i modelli rappresentativi delle gamme Auto, Moto e Marine di Suzuki saranno esposti al Parco Valentino
  • 8 giugno 2017

Dal 7 all’11 giugno torna in scena il Salone dell’Auto di Torino, la kermesse resa unica dalla splendida cornice naturale del Parco del Valentino, che punta a superare, quest’anno, le 800.000 presenze, attratte dalle esposizioni di oltre 50 marchi automotive.
In questo panorama Suzuki ha un ruolo di primo piano, con due spazi espositivi in cui trovano espressione due diversi aspetti dello spirito Suzuki Way of Life!: da una parte l’avventura e la libertà del viaggio, dall’altra, la sportività e le alte prestazioni.

Le due facce della passione

Suzuki Way of Life! è sinonimo di libertà e della volontà di assaporare fino in fondo le emozioni, in totale armonia con l’ambiente. E un simile approccio alla passione per i motori non può che trovare l’habitat ideale in un Salone allestito all’interno di un suggestivo contesto naturale, come il Parco Valentino di Torino.

Suzuki ha allestito il proprio stand con una doppia anima, anche dal punto di vista cromatico: in uno verrà sviluppato il tema dell’avventura, con, al centro dell’attenzione, una VITARA S nello speciale allestimento XT, ispirata dalla  V-STROM 1000 XT, la crossover a due ruote di Hamamatsu; nell’altro saranno, invece, le performance e il dinamismo a fare da comune denominatore: la sportività di Suzuki sarà espressa a pieno da una SWIFT 1.0 BOOSTERJET HYBRID S, nella versione Special GSX-RR Replica, da una GSX-RR da MotoGP #29 di Andrea Iannone e da un motore fuoribordo DF200AP, tutti caratterizzati dalla livrea del Team MototGP Suzuki ECSTAR.

Per le piccole e le grandi avventure quotidiane

Nell’area dedicata all’avventura, la parola d’ordine è versatilità e la tinta dominante è il Champion Yellow Metallic, il giallo che tradizionalmente ammanta le Suzuki RM, spesso vittoriose sui campi da cross di tutto il mondo.

A vestirlo sarà la Suzuki VITARA XT, una one-off ispirata proprio alla V-STROM. Al colore Grigio Londra con tetto BiColor nero sono stai associati motivi “Giraffe” sui montanti laterali, passaruota maggiorati, protezioni laterali e diversi dettagli Champion Yellow Metallic, come le cover dei retrovisori esterni, i fregi laterali, le cornici delle bocchette dell’aria e l’orologio centrale “Carbon” con serigrafia dedicata XT; a dare un tocco ancora più esclusivo il logo VITARA XT, che spicca sul montante posteriore.

Il risultato finale è un look mozzafiato, in cui forma e funzione si combinano perfettamente. Questa nuova versione si affianca alla Suzuki V-STROM 1000 XT, una tra le principali novità a due ruote della stagione 2017. Questo modello rappresenta un punto di riferimento assoluto sul mercato in termini di praticità e equilibrio tra le moto Enduro Tourer.

Suzuki VITARA XT e V-STROM 1000 XT incarnano quindi, in due ambiti diversi, la stessa flessibilità d’impiego. Sono ugualmente a loro agio nei lunghi raid così come sulle strade di tutti i giorni, pronte ad accompagnare chi le guida anche nel tragitto casa-lavoro, all’insegna della sicurezza, dell’affidabilità e del divertimento.

Un mondo di emozioni

Il secondo spazio è un focus sulle prestazioni dei modelli Suzuki e a fare da denominatore comune sarà il Blue GP della Suzuki GSX-RR da MotoGP #29 di Andrea Iannone, esposta sullo stand.

Questa livrea, che infiamma gli appassionati sulle piste del Motomondiale, è ripresa da una SWIFT 1.0 BOOSTERJET HYBRID S molto speciale: la versione GSX-RR Replica è, infatti, quella che calca le piste come safety car per le moto che corrono nel CIV – Campionato Italiano Velocità.

La compatta sportiva di Hamamatsu ha definito i nuovi riferimenti nel segmento delle citycar in fatto di design, sportività, tecnologia e connettività, con soluzioni raffinate e esclusive.

Spinta da un brillante motore BOOSTERJET turbo benzina da 112 CV, con una coppia di 170 Nm già a 2000 giri/min, coniuga potenza, grazie alla generosa quantità di coppia, ed efficienza, grazie alla cilindrata ridotta e all’iniezione diretta di carburante. New SWIFT è caratterizzata da una nuova piattaforma  HEARTECT robusta e leggera che, oltre a garantire uno sfruttamento ottimale degli spazi, assicura un aumento della rigidezza della scocca e una notevole riduzione del peso, che la porta a un peso a secco contenuto in 840 kg.

La massa minore permette di ridurre i consumi (combinato 4,3 l/100 km) e emissioni (97 gr di CO2) e, assieme allo sterzo e all’assetto perfettamente calibrati, offre un piacere di guida unico, assicura un handling eccellente  e una tenuta di strada esemplare anche tra i cordoli e nelle curve più impegnative dei tracciati italiani.

Inoltre, i visitatori del Salone dell’Auto di Torino potranno verificare i vantaggi derivanti dal sistema ibrido Suzuki, l’innovativo sistema Suzuki Hybrid composto da un dispositivo ISG (Integrated Starter Generator) che integra tre componenti (generatore di corrente, motorino di avviamento e motore elettrico) in un solo elemento.

Il sistema è completato da una batteria agli ioni di litio posizionata sotto il sedile del guidatore. L’insieme dà tutti i vantaggi dell’Ibrido con un peso contenuto in soli 6kg.

La tecnologia Suzuki Hybrid permette inoltre di usufruire dei vantaggi fiscali e delle esenzioni che molte Regioni e Comuni italiani attribuiscono a questo tipo di propulsione.

Sempre sull’azzurro e sul numero #29 punta anche un esemplare del motore fuoribordo DF200AP, che porta i primati tecnologici Suzuki nel mondo della nautica. Questo motore a quattro cilindri adotta la fasatura variabile delle valvole VVT, utilizzata anche sulle vetture della “S” rossa, sistema che dona una coppia particolarmente generosa e rende piena e corposa l’erogazione dei 200 cavalli di potenza massima..

Suzuki, tradizione e innovazione dal 1909

Suzuki Motor Corporation è uno dei principali costruttori mondiali di automobili, motocicli e motori fuoribordo. Nel settore automobilistico l’Azienda è attualmente al 9° posto nella classifica mondiale dei Costruttori Automobili, con oltre 3 milioni di vetture prodotte all’anno, ed è leader sul mercato giapponese nei segmenti Keicar e Passenger car. L’Azienda nasce nel 1909 da un’idea imprenditoriale di Michio Suzuki, che, nella cittadina di Hamamatsu, in Giappone, costruisce uno stabilimento per la produzione di telai tessili. Nel 1920 l’Azienda viene profondamente riorganizzata al fine di intraprendere il cammino industriale su scala internazionale, prendendo il nome di Suzuki Loom Manufacturing Co.

Nel 1954 l’Azienda diviene Suzuki Motor Corporation Ltd e l’anno seguente, nel 1955, nasce la prima automobile a marchio Suzuki.

Da allora in avanti, l’attività industriale nei differenti settori ha proseguito il suo incessante cammino di crescita, puntando su valori quali l’affidabilità, il design e l’innovazione.

Back to top

I software utilizzati dal sito www.suzuki-autopiva.it possono utilizzare la tecnologia denominata "cookie", utilizzata per facilitare la navigazione all'utente. I cookies possono fornire informazioni in forma anonima che consentono il funzionamento di alcuni servizi di identificazione e tracciabilità del percorso di navigazione dell'utente. Utilizzando i servizi offerti da www.suzuki-autopiva.it accetti l'uso di cookies. In ogni caso è possibile, accedendo alle impostazioni del proprio browser, ricevere informazioni relative alla ricezione dei cookies, consentendo all'utente di eliminarli. Scopri di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi